DIRETTIVA VIGILANZA PERSONALE COLLABORATORI SCOLASTICI

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

DIRETTIVA VIGILANZA PERSONALE COLLABORATORI SCOLASTICI

 

 

Prot.n. 2906-07-06 del 02/10/2018                                                                                

 

 

I collaboratori scolastici nell’ambito delle mansioni attinenti al loro profilo professionale svolgono servizio di sorveglianza e vigilanza nei locali della scuola collaborando con il personale docente per assicurare il miglior svolgimento organizzativo di tutti i momenti della giornata scolastica, in particolar modo nei momenti in cui massima è la presenza degli studenti fuori dalle aule (entrata e uscita), e vigilano sugli alunni a loro affidati nei casi di momentanea assenza del docente, per particolari urgenze e necessità.

 

Ad essi vengono affidate le chiavi di accesso degli edifici scolastici e degli spazi interni e spetta loro garantire la sorveglianza dei cortili scolastici e segnalare eventuali atti di vandalismo o di incuria oppure la presenza di oggetti pericolosi e di rifiuti impropri.

 

Il personale ausiliario, che indossa apposito cartellino di riconoscimento, garantisce e assicura l'ordinato accesso degli alunni nelle aule e la sorveglianza nei locali comuni e svolge adeguata sorveglianza agli ingressi, al fine di evitare l'accesso ad estranei, etc.

I collaboratori scolastici:

- sono tenuti a presidiare costantemente il proprio piano di servizio, senza allontanarsi, se non per chiamata degli Uffici della Scuola o per esigenze impellenti;

- devono accertarsi che le persone presenti nella scuola siano autorizzate;

- devono  impedire che le persone non autorizzate dal Dirigente Scolastico circolino all’interno dell’edificio e/o disturbino le lezioni.

 

Ingresso degli alunni

Sulla base del Piano Annuale delle attività predisposto dal DSGA, ai collaboratori scolastici compete la sorveglianza secondo il calendario settimanale e i posti assegnati a ciascuno:

- l'apertura dei cancelli e delle porte di ingresso agli orari prestabiliti dal DSGA in ogni sede;

- la sorveglianza degli spazi esterni dell’edificio e delle porte di accesso durante l’entrata degli alunni;

- la sorveglianza degli alunni provvisti dell’apposita autorizzazione di entrata anticipata/postecipata rilasciata dal docenti delegati dal Dirigente e di quelli a cui è stato consentito dal Dirigente Scolastico di accedere nell’androne per particolari situazioni generali;

- la vigilanza sul passaggio degli alunni nei rispettivi piani di servizio fino all’entrata degli stessi nelle proprie aule

- la chiusura delle porte dieci minuti dopo l'inizio delle lezioni;

- l’accoglienza degli alunni ritardatari;

- la sorveglianza delle porte di accesso, degli atri e dei corridoi per impedire l'accesso ad estranei.

 

La vigilanza degli alunni durante lo svolgimento delle attività didattiche

I collaboratori scolastici hanno il compito di cooperare con gli insegnanti:

- per assicurare, durante le attività didattiche, la sorveglianza, nei corridoi e nei servizi igienici, degli alunni autorizzati dall’insegnante ad allontanarsi momentaneamente dall’aula;

- la momentanea sorveglianza della scolaresca durante i momenti di lezione, qualora l'insegnante dovesse assentarsi per motivi urgenti.

 

La vigilanza degli alunni durante i cambi di turno tra i docenti nelle classi

I collaboratori scolastici di ciascun piano sono tenuti a:

  • favorire il cambio degli insegnanti nelle classi;
  • vigilare sulla scolaresca fino all’arrivo dell’insegnante in servizio all’ora successiva, se incaricati della sorveglianza sugli alunni da parte del docente che ha terminato la lezione;

vigilare sugli alunni in caso di ritardo o di assenza dei docenti e dare, nel contempo, avviso all’ufficio di segreteria/vicepresidenza del disguido affinché vengano assunti i necessari provvedimenti.

 

Vigilanza degli alunni durante gli spostamenti tra aule e/o edifici.

Su richiesta dei docenti o per specifica disposizione del DSGA, i collaboratori scolastici concorrono ad accompagnare gli alunni durante:

  • il trasferimento dalle aule alla palestra e viceversa,
  • i trasferimenti da un’aula ad altra e nei laboratori

avendo cura di mantenere durante il trasferimento ordine e silenzio, onde non recare disturbo alle altre classi.

 

La vigilanza degli alunni diversamente abili

I collaboratori scolastici all’uopo individuati dal DSGA hanno il compito di cooperare con gli insegnanti per la sorveglianza e l’assistenza agli alunni portatori di handicap con particolare riguardo a quelli portatori di handicap psichico grave, particolarmente imprevedibili nelle loro azioni ed impossibilitati ad autoregolamentarsi.

 

Uscita degli alunni da scuola

Per assicurare la vigilanza, al termine di ogni turno di attività di lezione, antimeridiano o pomeridiano, i collaboratori scolastici sono tenuti a:

  • vigilare il transito degli alunni nei rispettivi piani di servizio;
  • controllare le porte di uscita e il cancello esterno dell’edificio sulla base del piano di sorveglianza predisposto dal DSGA con il compito di prestare la dovuta vigilanza nel passaggio degli alunni.

I collaboratori scolastici svolgono opera di sorveglianza anche nei momenti successivi all’orario delle attività didattiche. Gli alunni vanno sempre prelevati direttamente dai genitori o da soggetti maggiorenni delegati dai genitori.

 

La vigilanza degli alunni durante le attività extrascolastiche

I collaboratori scolastici, quando richiesto e secondo le specifiche istruzioni impartite, coadiuvano i docenti nella vigilanza delle scolaresche durante le attività programmate dal Collegio docenti e realizzate al di fuori dell’istituto scolastico e delle sue pertinenze.

 

 

Le presenti disposizioni costituiscono obbligo di servizio. La mancata osservanza comporterà responsabilità disciplinare e verrà sanzionata come previsto dal Codice Disciplinare pubblicato sul sito web dell’istituto, fatte salve le ulteriori responsabilità previste dalla normativa vigente.

 

 

Roma, 02/10/2018

 

                                                                             IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                               Prof. Francesco Bianchi

Allegati

Non sono presenti allegati in questo articolo

Contatti